Punto cassa

CON REGISTRATORE DI CASSA TELEMATICO Custom_Big3_bn2

Installiamo registratori di cassa a tasti e touch delle marche più importanti presenti sul mercato. Tali dispositivi sono ottimi per la vendita al dettaglio di piccole attività che necessitano della sola emissione degli scontrini. La vendita, solitamente in questi casi, è fatta per reparto e per IVA. Sono disponibili e consultabili rapporti giornalieri delle vendite e sono possibili inserimenti di anagrafiche articoli e clienti.

CON PC-TOUCH E REGISTRATORE TELEMATICO (EX MISURATORE FISCALE)

La soluzione è adatta per tutte quelle attività che necessitano di avere il controllo della gestione, che vendono articoli codificati (oltre che a reparto), che devono gestire le bilance elettroniche, la fidelizzazione dei clienti e necessità sempre più complesse.
punto-cassa-bn

Il software t pos front-end di cassa è stato concepito per essere installato in dispositivi hardware scelti dal cliente. Sono necessari: un Pc touch, una dispositivo registratore telematico (con visore), uno scanner (fisso, mobile o la combinazione dei due), un cassetto rendi resto.

La scelta dell’hardware si effettua tenendo in considerazione diversi aspetti, primo tra tutti quello tecnico. Il Pc touch deve avere determinate caratteristiche per essere estremamente reattivo alla velocità di lavoro dell’operatore. Deve inoltre essere garantito per un bel numero di anni, come durata e come disponibilità di pezzi di ricambio (ottimo quando i produttori assicurano la reperibilità dei componenti anche dopo la cessazione della produzione). Molti clienti apprezzano anche l’utilizzo di suoni (di conferma e di errore) durante le operazioni di vendita, in questo caso sono preferiti i Pc touch con audio integrato.

I migliori registratori telematici sono quelli con le quali possiamo interagire via software. Ad esmepio lanciare le chiusure contemporanee di tutta una barriera con un unico comando dal back office. E’ anche importante poter interrogare la memoria interna ed è molto utile poter utilizzare automatismi direttamente dal t pos.

La scelta dello scanner solitamente prescinde dal tipo di articoli trattati nel punto vendita (attenzione ai differenti tipi di bar code), alla velocità di scansione ed alla capacità di leggere codici impressi su involucri lucidi, trasparenti o poco contrastati.

Display della stampante fiscale e cassetto rendiresto sono scelte a gusto e praticità dell’esercente: display singoli appoggiati al banco o a torretta, mono o bifacciali; cassetti utilizzati come base per sostenere Pc touch e altri dispositivi o inseriti nel banco (flip top).

E’ consigliato anche l’utilizzo di un gruppo di continuità elettrico sufficiente a manetenere il punto cassa acceso il tempo necessario per completare il conto aperto, uscire dal programma e spegnere l’hardware in maniera corretta.